Bosa, il web diventa palcoscenico per il Centro di salute mentale

Bosa, il web diventa palcoscenico per il Centro di salute mentale
In un video il gruppo “AnimAttori” si ispira ad un brano di Simone Cristicchi 

Il gruppo AnimAttori

Dal palcoscenico al web: il gruppo “AnimAttori” del Centro di salute mentale di Bosa, coordinato dall’educatrice professionale Nives Crobu, non si è lasciato scoraggiare dal distanziamento sociale imposto dal coronavirus e ha deciso di proseguire in rete il proprio laboratorio teatrale.

È nato così “Il primo giorno del nuovo mondo”, un breve video tratto da un brano del cantautore Simone Cristicchi che mette insieme le voci e i volti dei partecipanti al laboratorio “AnimAttori”, con il supporto di alcuni di volontari che ne hanno condiviso il percorso terapeutico e formativo.

Il lavoro pubblicato sui canali web e social della Ats-Assl Oristano si propone di mantenere vivo l’interesse per l’esperienza teatrale, offrendo uno stimolo per continuare a coltivare, anche a distanza, la passione per il teatro. Ma anche per mantenere saldi i fili dell’inclusione sociale, grazie ai supporti tecnologici, in un momento in cui alto era il rischio di uno sfilacciamento dei rapporti, soprattutto per i soggetti più fragili come le persone con disagio mentale.

Quella del teatro è un’esperienza consolidata per il Centro di Bosa, che dal 2009 ha attivato diversi percorsi, cimentandosi in questa esperienza. Lo scorso anno aveva messo in scena “Cuore di cartapesta”, uno spettacolo interamente scritto e diretto dal gruppo, presentato in occasione della manifestazione “Voliamo in alto”, organizzata dell’Associazione Luisa Monti onlus.

Martedì, 19 maggio 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *