Coronavirus: 4 decessi. In Sardegna 61 contagi, nessuno nell’Oristanese

Coronavirus:  4 decessi. In Sardegna  61 contagi,  nessuno nell’Oristanese
I dati aggiornati dell’Unità di crisi regionale

Coronavirus

Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 61 nuovi casi, di contagio da coronavirus in Sardegna. Si registrano quattro nuovi decessi (1.393 in tutto).

Sul territorio, dei 54.876 casi positivi complessivamente accertati, 14.389 (+37) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.291 (+6) nel Sud Sardegna, 4.849 a Oristano, 10.664 (+11) a Nuoro, 16.683 (+7) a Sassari.

In totale sono stati eseguiti 1.195.227 tamponi, per un incremento complessivo di 1.436 test rispetto al dato precedente.

Sono invece 358 (-4) le persone attualmente ricoverate in ospedale in reparti non intensivi, mentre sono 51 (+2) i pazienti in terapia intensiva.

Le persone in isolamento domiciliare sono 16.356 e i guariti sono complessivamente 36.714 (+180) mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell’Isola sono attualmente 4.

Lunedì, 3 maggio 2021

16 Commenti a Coronavirus: 4 decessi. In Sardegna 61 contagi, nessuno nell’Oristanese

  1. Questi dati si discostano un po’ dalla realtà in quanto c’è gente in quarantena obbligata perchè ha avuto contatti con un positivo al covid che sta aspettando di fare il tampone da 10 gg. Non vorrei che questa attesa sia dovuta al fatto che si deve per forza arrivare alla zona gialla. L’anno scorso mancavano i tamponi ma quest’anno no… quindi? perchè questa attesa?

  2. Oi oia… Piccolino il taroccamento che c’è… Io sono la Gioconda allora!

  3. Ma ieri solo tra Palmas e Santa Giusta siamo a 17 contagi, come può essere zero contagi in provincia di Oristano

    • È stato specificato Oristano città nessun contagio!!!

    • Pensano che la gente sia rinco… Invece facendo uno più uno di vede che non risultano i numeri. Pensano di fare facile. Ma non hanno ancora capito che va tutto a discapito di chi non c’entra nulla! L’hanno presa come una favola alcuni, ma questa malattia esiste eccome… Troppe poltrone che andrebbero tolte, troppi ospedali che non hanno mai funzionato e mai funzioneranno…

  4. Aprire i bar… Con questi numeri bisogna aprire tutto…

  5. Piu’ controlli nei supermarket, dove si recano a fare la spesa più persone dello stesso nucleo familiare, nonostante ogni 5 minuti venga scandito un messaggio in cui viene detto che viene ammesso una sola persona per nucleo familiare.
    E piu’ controlli nei bar, dove gruppi di persone consumano e chiacchierano davanti alla porta d’ingresso.

  6. Ma che problema hanno tutti i paranoici che non credono a questi numeri che vorrebbero tutto chiuso che gridano (a convenienza) AL COMPLOTTO CI VOGLIONO MORTI ? fatevi curare da uno MOOOOLTO BRAVO

    • Cara Concetta, lungi da me volere tutto chiuso, per carità. È proprio perchè non voglio che si richiuda di nuovo che dico che i numeri non sono reali. Non si può aspettare 15 giorni per fare un tampone.

    • Concordo con la signora Concetta. Secondo alcuni, non dovrebbe uscire nessuno perché zona rossa prima e arancione adesso. Non si sarebbe dovuti uscire nemmeno in zona bianca per non comprometterla… quindi non si dovrebbe uscire più. Consiglio di stare bene chiusi a chi non si sente sicuro.

      • Forse lei non lo sa, o magari lo sa e non le importa, ma migliaia e migliaia di sardi sono rimasti “ben chiusi” anche nel periodo di zona bianca, perché hanno malattie e fragilità che in caso di contagio non lascerebbero scampo. Per i sani e le persone a basso rischio, il problema non è tanto uscire, quanto evitare condizioni e comportamenti che rischiano di far circolare ancora di più il virus e mettono in pericolo quell’ampia fascia di popolazione fragile che ancora – colpevolmente – non è stata vaccinata.

  7. mah, di sti numeri mi fido poco…

  8. Uno schifo totale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *