Lavori di arginatura del Temo, la Regione punta all'appalto entro fine anno - LinkOristano
Sicurezza

Lavori di arginatura del Temo, la Regione punta all’appalto entro fine anno

Intervento da 10,5 milioni di euro per ridurre la minaccia di inondazioni

Bosa agro fiume temo
Il Temo alla periferia di Bosa

Bosa

Intervento da 10,5 milioni di euro per ridurre la minaccia di inondazioni

Va avanti in Regione la pratica per l’intervento di messa in sicurezza del Temo, a Bosa, con un investimento complessivo di 10 milioni e 500mila euro. È stato già approvato il progetto definitivo ed è in fase di approvazione quello esecutivo, che permetterà di far partire le procedure di appalto. La gara potrebbe essere bandita entro fine anno e i lavori di arginatura incominceranno presumibilmente entro il 2023.

“Si tratta di un importante intervento di mitigazione del rischio connesso al dissesto idrogeologico, che ridurrà significativamente il rischio di inondazioni”, spiega l’assessore regionale dei Lavori pubblici, Aldo Salaris. “Realizzando nuovi argini sulla sponda destra del Temo, nel tratto compreso fra il rio Su Seggiu e la zona Santu Lò, elementi di contenimento delle piene del fiume, andiamo a incidere sulla vulnerabilità e quindi a ridurre il rischio di eventuali danni in caso di fenomeni meteorologici avversi nell’area del centro urbano di Bosa”.

Al completamento delle procedure sta lavorando l’Ufficio di supporto al Commissario di Governo per il contrasto al dissesto idrogeologico, che fa capo all’Assessorato dei Lavori pubblici.

“Grande attenzione verrà posta al contesto urbano e ambientale, di particolare pregio, nel quale si inseriscono gli interventi, che rappresenta una unicità nel panorama regionale”, conclude l’assessore. “Gli interventi verranno realizzati attraverso l’utilizzo di materiali naturali già in uso nelle difese spondali esistenti e con tecniche di ingegneria naturalistica”.

Aldo Salaris febbraio 2022
Aldo Salaris

Sabato, 23 luglio 2022

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 03 92, o l’indirizzo email redazione@linkoristano.it

Più informazioni
commenta