Cera (FI) chiede conto all'assessora: "Perché non c'è ancora il fondo di rotazione in agricoltura?" - LinkOristano
Settore primario

Cera (FI) chiede conto all’assessora: “Perché non c’è ancora il fondo di rotazione in agricoltura?”

Tra le criticità denunciate anche i ritardi nei pagamenti dei contributi RAS per le Campagne 2020

Emanuele Cera 10 maggio 2022
Emanuele Cera

Cagliari

Ritardi anche nei pagamenti dei contributi RAS per le Campagne 2020

Ancora un’iniziativa presentata in Consiglio regionale da parte dei Consiglieri di Forza Italia Emanuele Cera, Angelo Cocciu, Giuseppe Talanas e Marco Tedde, per fronteggiare i noti rischi legati ai danni da calamità naturali in ambito agricolo. Gli esponenti della maggioranza hanno presentato una nuova interrogazione all’assessora dell’Agricoltura Gabriella Murgia.

“Si è reso necessario intraprendere questa iniziativa in quanto, a distanza di ben otto mesi dall’approvazione della Legge Regionale 22 novembre 2021”, dichiarano Cera, Cocciu, Talanas e Tedde, “il fondo di rotazione previsto dalla norma non è stato ancora istituito e, per via dei suddetti ritardi, si è ulteriormente aggravata la carenza di liquidità per i consorzi di difesa delle produzioni intensive delle province di Cagliari, Oristano e Sassari. Oltre al danno denunciato da tempo, si sta consumando anche la beffa in considerazione del fatto che, mentre fino allo scorso anno i ritardi nei pagamenti erano da imputare solamente alla Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura (AGEA) e al Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (MIPAF), adesso anche l’Assessorato all’Agricoltura della Regione Sardegna, nel 2022, ha iniziato ad accumulare ritardi nei pagamenti dei contributi RAS per le Campagne 2020”.

“Contrariamente al passato”, precisa ancora Emanuele Cera, “i contributi RAS per le Campagne 2020 erogati dall’Assessorato all’Agricoltura sono stati parzialmente liquidati per le Campagne Zootecnia, autunno-inverno e primavera-estate 2020, ma si attende ancora il pagamento del saldo finale determinando ulteriori problemi ai Condifesa della Sardegna. Questa situazione ha determinato profonda sfiducia negli agricoltori e negli allevatori, sia a causa del blocco dell’accesso al credito che delle difficoltà economiche; situazioni che potrebbero incentivare pratiche quali l’interramento di carcasse di animali affetti da malattie infettive – rischio che deve essere scongiurato in tutti i modi – considerate le conseguenze ambientali e sanitarie che la situazione potrebbe comportare”.

“La forte preoccupazione per questo rischio”, conclude il consigliere regionale di Forza Italia, “deve essere immediatamente scongiurata, per questo motivo ritengo necessario che si adottino gli opportuni provvedimenti per far sì che vengano liquidate immediatamente dall’Assessorato all’Agricoltura, le somme a saldo dei contributi RAS per le Campagne 2020, che venga erogato il fondo di rotazione approvato con la Legge Regionale 22 novembre 2021 art. 13 e che venga aperto immediatamente un tavolo istituzionale di confronto con AGEA e MIPAF per eliminare gli inaccettabili ritardi accumulati da queste istituzioni”.

I consiglieri chiedono inoltre che l’argomento venga inserito all’ordine del giorno nelle prima seduta utile della Commissione Agricoltura alla quale saranno chiamati a presenziare anche l’assessora Murgia e i rappresentanti dei consorzi di difesa delle produzioni intensive della Sardegna.

Mercoledì, 20 luglio 2022

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 03 92, o l’indirizzo email redazione@linkoristano.it

Più informazioni
commenta