Vivi nel Montiferru e Planargia: due giorni di eventi ed esposizioni di prodotti locali nella montagna ferita dal grande incendio - LinkOristano
Eventi

Vivi nel Montiferru e Planargia: due giorni di eventi ed esposizioni di prodotti locali nella montagna ferita dal grande incendio

L'iniziativa promossa da Coldiretti a Scano Montiferro, Cuglieri, Santu Lussurgiu e Tresnuraghes, d'intesa con i Comuni, la Camera di commercio, Forestas e la Protezione civile

Generico maggio 2022

Oristano

L’iniziativa promossa da Coldiretti a Scano Montiferro, Cuglieri, Santu Lussurgiu e Tresnuraghes, d’intesa con i Comuni, la camera di commercio, Forestas e la protezione civile

Due giorni intensi di iniziative e manifestazioni sabato 4  e domenica 5  giugno a partire dalle  9  del mattino e fino alle 20 della sera nei comuni di Cuglieri, Santu Lussurgiu, Scano Montiferro e Tresnuraghes.  Tra le aree devastate dagli incendi estivi dello scorso anno, una presenza che intende porre l’ attenzione sui disastri causati e sugli interventi e sulle soluzioni per il ripristino dell’ambiente e delle attività produttive compromesse.

Tante le attrazioni nei 4 comuni del Montiferru-Planargia: tradizioni, cultura,  territorio, artigianato e prodotti agro alimentari. Un ricco programma di animazioni musicali, i mercati di Campagna Amica,  i laboratori per bambini e famiglie,  a cura degli imprenditori agricoli e vari altri eventi , arricchiranno  la manifestazione.

“Un evento che abbiamo fortemente voluto come Coldiretti per più motivi – affermano il direttore e il presidente di Coldiretti Oristano, Emanuele Spanò e Giovanni Murru – Vivi nel Montiferru e Planargia infatti vuole da una parte far vivere questo bellissimo territorio a tuti coloro che parteciperanno e dall’altra vuole riaccendere i riflettori sulle criticità quotidiane che continua ad affrontare chi vuole vivere questi territori boschivi. Saranno quindi due giorni di grande festa ma anche di profonda riflessione”.

“Ringrazio Coldiretti a nome di tutta la comunità di Santu Lussurgiu, per l’attenzione rivolta ai nostri territori  – commenta Diego Loi, Sindaco di Santu Lussurgiu – Una bella iniziativa che, nel ricordare la tragedia dell’incendio,  parla di rinascita e prospettive proprio a partire dalla valorizzazione delle produzioni della terra e della biodiversità agricola, con un forte messaggio di educazione ambientale e sensibilizzazione delle giovani generazioni”.

“E’ importante riaccendere i riflettori sul Montiferru – prosegue il Sindaco di Scano Montiferro, Antoni Flore – che è un territorio ancora devastato a distanza di un anno, perché gli interventi auspicati non si sono ancora realizzati”.

“La comunità di Tresnuraghes partecipa con piacere a questa manifestazione – afferma il Sindaco di Tresnuraghes, Gianluigi Mastinu – utile a non dimenticare l’immane tragedia vissuta nel luglio 2021. Siamo grati alla Coldiretti per questa singolare iniziativa sperando possa ricordare alle Istituzioni che siamo ancora in attesa delle risorse che consentano di dare al territorio un’immagine diversa da quella che ancora abbiamo impressa nei nostri occhi”.

“Anche la comunità di Cuglieri ringrazia Coldiretti che ha mantenuto fede all’impegno preso di tenere alta l’attenzione sul territorio dopo il terribile incendio– conclude il Sindaco di Cuglieri, Andrea Loche – e colgo l’occasione per ringraziare tutti coloro che hanno aiutato il nostro territorio con il loro contributo e con la vicinanza mostrata alla nostra comunità. Questo è il momento che anche le istituzioni facciano la loro parte in termini di aiuti concreti per la rinascita sia del territorio che delle imprese che vivono del territorio.”

Di seguito il programma della due giorni

Sabato 4 giugno:  a partire dalle ore 9 nei 4 comuni di Scano di Montiferro, Cuglieri, Santu Lussurgiu e Tresnuraghes, Educazione Ambientale con gli alunni delle scuole, Forestas e  il Movimento  Coldiretti Donne Imprese; in contemporanea mattina ecologica  con pulizia territorio a cura  dei volontari e il movimento Coldiretti Giovani Impresa; vi sarà in mattinata anche l’apertura dei siti di interesse culturale e sempre alle 9 l’apertura dei mercati di Campagna amica e degli stand di artigiani, commercianti, etc.;  alle  18, a Scano Montiferro, presso il Teatro Nonnu Mannu, convegno  “Il ruolo dell’ allevatore nel bosco…. Per non dimenticare “; alle  18.30  a Cuglieri nell’ex Seminario, presentazione del libro “ INCENDI “ di Antonio Pinna; alle 21.30 a Santa Caterina di Pittinuri  spettacolo  “Pino e gli Anticorpi – trio musicale “ Puro Malto“.

Domenica 5 giugno: ore 9 nei 4 comuni di Scano di Montiferro, Cuglieri, Santu Lussurgiu e Tresnuraghes, apertura area esposizione (Mercato Campagna Amica, stand artigianato, ,etc); apertura siti di interesse culturale; alle 17   4 laboratori creativi per famiglie e bambini a cura degli imprenditori agricoli: a Tresnuraghes laboratorio sulle mozzarelle; a Scano di Montiferro laboratorio  su piante e fiori;  a Cuglieri, Fragolata, con  distribuzione gratuita fino ad esaurimento; a Santu Lussurgiu laboratorio sul pane artistico.

Lunedì, 30 maggio 2022

commenta