Nuovi sbarchi nella notte in Sardegna: 25 tunisini fermati tra Pula e Chia - LinkOristano
Cronaca regionale

Nuovi sbarchi nella notte in Sardegna: 25 tunisini fermati tra Pula e Chia

Rintracciati dai carabinieri, sono stati trasferiti nel centro di accoglienza di Monastir

Carabinieri notte - militare - mascherina
Immagine d'archivio

Cagliari

Rintracciati dai carabinieri, sono stati trasferiti nel centro di accoglienza di Monastir

Nuovi sbarchi nella notte in Sardegna. In zone diverse lungo la costa sud-occidentale i carabinieri hanno rintracciato 25 nordafricani, che hanno dichiarato di essere cittadini tunisini.

Il primo gruppo, composto da 12 uomini, tutti privi di documenti, è stato intercettato sulla strada statale 195, nei pressi di Pula, dai carabinieri della stazione di Assemini, unitamente a personale della sezione radiomobile della compagnia di Cagliari.

Nessun natante è stato trovato sulla costa in quella zona. Tutti e 12 i cittadini tunisini sono in buono stato di salute.

Nel corso della notte anche i carabinieri della stazione di Sarroch, unitamente a colleghi della stazione di Capoterra, hanno rintracciato un gruppo di 13 uomini sulla spiaggia di “Su portu” a Chia, nel territori di Domus de Maria.

Un controllo nella zona ha permesso di scoprire a “Su cordolinu” un’imbarcazione che secondo i carabinieri potrebbe aver portato a terra le 13 persone fermate.

Anche in questo caso gli immigrati erano sprovvisti di documenti di riconoscimento e sono stati trasferiti al centro di accoglienza di Monastir, con la scorta dei carabinieri.

Martedì, 24 maggio 2022

Grazie per aver letto questa notizia. Se vuoi commentarla, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 03 92, o l’indirizzo email redazione@linkoristano.it

commenta