Ad Assolo il ricordo del carabiniere Francesco Deias: uomo generoso, morto in servizio e medaglia d'oro - LinkOristano
Riccorrenza

Ad Assolo il ricordo del carabiniere Francesco Deias: uomo generoso, morto in servizio e medaglia d’oro

Questa mattina la cerimonia nel cimitero del paese

Assolo carabinieri commemorazione Francesco Deias
Un momento della cerimonia

Assolo

Questa mattina la cerimonia nel cimitero del paese

A quattordici anni dalla scomparsa, questa mattina, ad Assolo, è stato  ricordato l’appuntato dei carabinieri, Francesco Deias, caduto in servizio e decorato con medaglia d’oro al valor civile.

Durante la cerimonia ufficiale, svolta nel cimitero del paese, è stata deposta una corona d’alloro. Erano presenti il comandante provinciale dei carabinieri di Oristano, Erasmo Fontana, il vice prefetto vicario, Giuseppe Rania, il sindaco di Assolo, Giuseppe Minnei e i familiari del militare.

L’arma dei carabinieri, le istituzioni e la comunità di Assolo hanno voluto stringersi affettuosamente ai familiari e rivolgere un commosso pensiero al carabinieri caduto nell’adempimento del dovere. Deias era morto il 23 maggio 2008, travolto da un’auto pirata mentre era intento a prestare i primi soccorsi a un automobilista rimasto coinvolto in un incidente stradale. L’auto che lo aveva investito era fuggita dopo l’impatto. Alla guida c’era un giovane risultato ubriaco.

Francesco Deias era morto qualche giorno prima del suo compleanno: avrebbe compiuto 35 anni.

Il militare era molto amato nel paese della Marmilla e si era sempre contraddistinto per il grande cuore che dimostrava in ogni situazione.

Lunedì, 23 maggio 2022

Più informazioni
commenta