Giornata mondiale per l'igiene delle mani, a San Gavino medici e infermieri diventano attori - LinkOristano
Salute

Giornata mondiale per l’igiene delle mani, a San Gavino medici e infermieri diventano attori

Una mattina a teatro: anche scolari e studenti hanno partecipato con alcuni lavori sul tema

Generico maggio 2022
Una scena della commedia rappresentata dai medici e infermieri dell'ospedale di San Gavino

San Gavino Monreale

Una mattina a teatro: anche scolari e studenti hanno partecipato con alcuni lavori sul tema

Il nome è sconosciuto ai non addetti ai lavori ma il medico austriaco Ignac Semmelweis scoprì come le infezioni potessero essere sconfitte con il lavaggio delle mani. Una scoperta che tristemente fu ignorata a lungo ma è tornata d’attualità con il Covid-19. E quella scoperta è stata ovviamente al centro della Giornata mondiale per l’igiene delle mani, celebrata ieri anche al teatro comunale di San Gavino Monreale. 

La direzione sanitaria dell’ospedale di San Gavino ha organizzato una mattinata dedicata proprio al tema dell’igienizzazione delle mani, chiamata “Esperienza di condivisione Ospedale Scuola e Teatro”. Ha partecipato una classe di ogni istituto scolastico di San Gavino, dagli allievi della materna e delle elementari agli studenti delle medie e del liceo linguistico Marconi Lussu.  

Dopo il saluto delle autorità, i ragazzi hanno presentato elaborati legati al tema della giornata mondiale. I più piccoli hanno portato un componimento sulla parola mani, i ragazzi delle medie un videoclip musicale che mostra le mani degli studenti, mentre i ragazzi del liceo hanno presentato un cortometraggio dedicato al Covid e alla sanificazione delle mani.

Nella seconda parte è andata in scena la commedia Ignac Semmelweis: storia di un medico incompreso, rappresentata dai medici e dagli infermieri dell’ospedale. Gianfranco Delugu, direttore di Cardiologia, ha interpretato il medico austriaco. «La storia racconta come Semmelweis avesse scoperto che contagi fra le puerpere nei reparti di Ostetricia frequentati dai medici che visitavano anche altri pazienti ed effettuavano autopsie. Cosa che non avveniva negli altri reparti gestiti da sole ostetriche. Non fu ascoltato», spiega il dottor Delogu. 

Altri medici e infermieri attori per un giorno il direttore di Medicina Mariano Usai, la coordinatrice del Pronto soccorso Paola Pilloni, il coordinatore sala operatoria Maurizio Mele, l’infermiere del Pronto soccorso Orazio Farris. La voce narrante è stata della coordinatrice di Cardiologia, Maria Cristina Racis. I testi erano a cura di Maria Delogu, insegnante di lettere, che è stata inoltre la regista della commedia. 

Venerdì 6 maggio 2022 

Generico maggio 2022
Medici e infermieri dell'ospedale assieme alla regista salutano il pubblico dal palco, dopo la rappresentazione

 

commenta