Le prime comunioni a Fordongianus si svolgeranno domenica, problemi risolti dopo le proteste - LinkOristano
Chiesa

Le prime comunioni a Fordongianus si svolgeranno domenica, problemi risolti dopo le proteste

La funzione affidata a un frate cappuccino

Fordongianus Chiesa
La chiesa

Fordongianus

La funzione affidata a un frate cappuccino

Un accordo è stato trovato e le  prime comunioni  si svolgeranno regolarmente domenica prossima, nella chiesa parrocchiale di Fordongianus.

Il vicario dell’arcivescovo, don Paolo Ghiani, d’intesa col parroco del paese, don Salvatore Uras, ha chiesto e ottenuto la collaborazione di un frate cappuccino che celebrerà il rito e darà il sacramento ai sette bambini che da due anni attendevano. Don Uras in questi giorni, infatti, ha un problema di salute che non gli consente di presiedere la funzione religiosa.  Questa sua indisposizione aveva portato a un rinvio ipotizzato dal sacerdote per il prossimo 22 maggio, alimentando la preoccupazione dei genitori, legate anche agli aspetti organizzativi che, come da tradizione, l’appuntamento religioso delle prime comunioni comporta:  è un momento di incontro per ciascuna delle famiglie e  ci sono parenti che arrivano anche da fuori Sardegna. Da qui la richiesta di un sostituto, inizialmente non accolta, e a seguire una garbata protesta dei genitori.

Del problema era stato informato  l’arcivescovo di Oristano Roberto Carboni e del problema si era interessato il sindaco Serafino Pischedda.

Ora la soluzione che pone rimedio ad alcune incomprensioni.

A Fordongianus domenica sarà festa  com’è giusto che sia in un giorno in cui la piccola comunità onora questo importante appuntamento religioso.

Martedì, 3 maggio 2022

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video,  puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 03 92, o l’indirizzo email redazione@linkoristano.it

Più informazioni
commenta