Albergo diffuso con due case storiche: Baressa cerca un gestore - LinkOristano
Turismo

Albergo diffuso con due case storiche: Baressa cerca un gestore

Ultimi giorni per partecipare al bando

Generico ottobre 2021
Casa Cossu a Baressa ora è parte dell'albergo diffuso

Baressa

Ultimi giorni per partecipare al bando

Due edifici storici che diventano albergo diffuso: il Comune di Baressa, guidato dal sindaco Mauro Cau, ha pubblicato sull’albo pretorio l’avviso di procedura aperta per l’affidamento in concessione per “Il Mandorlo”, che comprende la struttura ricettiva di via Loggiato Vecchio e “Casa Cossu”.

La partecipazione alla gara è aperta a imprenditori singoli, a società di persone, di capitali e cooperative o altre forme associative. La durata della concessione è fissata in 6 anni, rinnovabili per ulteriori sei anni.

Le offerte potranno essere caricate sulla piattaforma elettronica Sardegna CAT entro le 18 del 5 novembre 2021. Il bando, il disciplinare e gli allegati sono consultabili sul sito del Comune di Baressa oppure nella sezione bandi e gare sul sito della Regione Sardegna.

La struttura ripropone i tratti tipici dell’architettura rurale tradizionale della Sardegna, attraverso il recupero di ruderi risalenti alla fine dell’800.

Alla sede principale dell’albergo si arriva dal viale storico pedonale in ciottolato, e attraversando l’antico portale si accede alla corte interna ”sa prazza” in cui si affaccia il loggiato con pergolato in legno, setti murari e colonne in pietra faccia vista. Tutte le camere sono dotate di bagno privato in cui sono presenti tutti i comfort, gli allestimenti e i corredi sono in stile con ricercati dettagli e elementi d’arredo tipici dell’artigianato tradizionale sarda.

Gli ospiti possono usufruire delle aree comuni della corte, del loggiato esterno al piano terra e della terrazza al primo piano per i momenti di relax, di lettura e di convivialità.

Venerdì, 22 ottobre 2021

Più informazioni
commenta