Dodici cori sardi protagonisti a Santa Cristina con la rassegna "Siti incantati" - LinkOristano
Eventi

Dodici cori sardi protagonisti a Santa Cristina con la rassegna “Siti incantati”

Appuntamento promosso da Chorus Inside International

Siti incantati a Santa Cristina Paulilatino
Foto Facebook @chorusinsidesardegna

Paulilatino

Appuntamento promosso da Chorus Inside International

La rassegna corale “Siti incantati” ha animato ieri pomeriggio  il parco archeologico e naturalistico di Santa Cristina, a Paulilatino.

La manifestazione è stata promossa e organizzata da Chorus Inside International.

Si sono alternate le voci di una dozzina  di cori provenienti da tutta la Sardegna.

Hanno partecipato il coro San Teodoro di Paulilatino, il coro Carmina et Cantores di Norbello, il coro Pop Cor di Oristano, il coro S’Ispera di Ollolai, il coro Maurizio Carta di Oristano, il coro Palmarese di Palmas Arborea, il coro Eleonora d’Arborea di Oristano, il coro Santa Barbara di Solanas, il coro Ars Antigua di Seneghe, il coro Santa Barbara di Gonnosfanadiga, il coro Monteferru di Seneghe, il coro Sa Pintadera di Oristano.

Tra i maestri, protagonisti Costantino Mirai, Sara Careddu, Antonello Manca, Maria Chiara Piras, Nicola Piredda, Marco Sotgiu e Salvatore Saba.

Chorus Inside International ha ringraziato l’amministrazione comunale di Paulilatino e la cooperativa Archeotour che si occupa della gestione dell’area archeologica di Santa Cristina.

I prossimi appuntamenti saranno sabato 23 ottobre a Monti, domenica 24 alla valle di Lanaitho e a Orani, sabato 30 a Olzai e domenica 31 a Buddusò.

“La manifestazione, organizzata e realizzato da Chorus inside Sardegna, a cui fanno capo oltre 70 cori di tutta l’isola”, spiega la presidente dell’associazione Doriana Licheri, “fa parte di un progetto del Ministero della cultura, “Siti Incantati”, volto  a valorizzare la storia, la cultura e la musica della nostra tradizione popolare. I siti archeologici e naturalistici interessati per il 2021 sono Santa Cristina di Paulilatino, Monti, Orani, valle di lanaitho Oliena, Olzai, Buddusò nuraghe loelle”.

Domenica, 17 ottobre 2021

Più informazioni
commenta