Sport gratuito in piazza Stagno a Cabras per chi non può pagare la palestra - LinkOristano
Benessere

Sport gratuito in piazza Stagno a Cabras per chi non può pagare la palestra

Il Comune aderisce al progetto delle ACSI di Cagliari e Oristano

Sport siamo noi - Cabras - attività gratis per indigenti
La locandina

Cabras
Il Comune aderisce al progetto delle ACSI di Cagliari e Oristano

Attività fisica gratuita per i più piccoli a Cabras, dive l’Amministrazione comunale di Cabras guidata dal sindaco Andrea Abis, su proposta degli assessorati allo Sport e alle Politiche sociali, ha aderito al progetto Sport Siamo Noi presentato dall’ACSI di Cagliari e Oristano e organizzato e gestito dall’Asd Crossfit Shardana.

Il progetto, finanziato da Sport e Salute Spa, propone appunto l’offerta gratuita di attività per l’avviamento alla pratica sportiva di bambini e ragazzi tra i 6 e i 14 anni, promuovendo i valori della condivisione, il rispetto per l’ambiente e l’appartenenza al proprio territorio.

Le attività ludico-motorie si svolgeranno da giovedì 22 luglio a dicembre all’aria aperta, nella piazza Stagno, con cadenza settimanale per due ore a settimana.

Verranno praticati pallavolo, mini volley, mini basket, mini calcio tennis, karate, judo, pattinaggio, atletica, ginnastica ritmica, danza sportiva, ciclismo.

Il progetto si rivolge in modo particolare a coloro che presentano fragilità socio-economiche. Potranno essere ammessi massimo 36 partecipanti e avranno priorità i minori segnalati dal Servizio Sociale comunale, gli altri accederanno in ordine di data di iscrizione. Le domande di partecipazione potranno essere presentate fino a lunedì prossimo, 19 luglio.

Carlo Trincas
Carlo Trincas

“Si tratta di un progetto al quale abbiamo aderito con convinzione perché da sempre siamo attenti all’importanza della pratica sportiva per il mantenimento di un sano stile di vita”,  ha detto l’Assessore allo Sport Carlo Trincas. “In questo caso specifico ci si rivolge ai giovani, dunque le attività assumono un valore ancora più ampio, perché lo sport è fondamentale durante la crescita per uno sviluppo positivo dello stato psico-fisico dei ragazzi”.

“L’obiettivo generale è quello di diffondere l’attività e l’esercizio fisico come volano di promozione della coesione sociale della comunità”, ha specificato l’Assessora alle Politiche sociali, sanitarie e assistenziali Laura Celletti. “La grandezza di questo progetto sta anche nella volontà di privilegiare coloro i quali difficilmente riescono a praticare con costanza l’attività sportiva durante l’anno, il che si ripercuote sulla sfera sociale in quanto proprio grazie alla pratica sportiva i ragazzi coltivano le loro amicizie e creano legami stabili, rafforzando i valori di civiltà che sono alla base del cittadino adulto del domani”.

Laura Celletti
Laura Celletti

Il progetto prevede anche sei eventi di sport integrato a iniziative di ambiente e cultura durante i fine settimana, aperti ai partecipanti, alle loro famiglie e alla cittadinanza. Inoltre una delegazione di bambini e ragazzi accompagnati dalle famiglie, avrà l’opportunità di partecipare a un Festival Nazionale di sport-cultura e ambiente, che sarà organizzato al termine del progetto.

Chi è interessato a partecipare al progetto, può presentare l’iscrizione, utilizzando il modello presente sul sito del Comune di Cabras, che potrà essere consegnato all’Ufficio Protocollo del Comune (dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle ore 12) o trasmesso per posta elettronica agli indirizzi protocollo@comune.cabras.or.it o protocollo@pec.comune.cabras.or.it.

Gli ammessi al progetto riceveranno un messaggio di conferma dell’iscrizione in data 21 luglio, contenente l’indicazione del luogo e dell’orario del primo appuntamento.

Mercoledì, 14 luglio 2021

Più informazioni
commenta