Spento dopo una notte di paura il grande incendio di Abbasanta. Fiamme ad Abba Rossa, Morgongiori e Masullas - LinkOristano
Cronaca

Spento dopo una notte di paura il grande incendio di Abbasanta. Fiamme ad Abba Rossa, Morgongiori e Masullas

Uomini e mezzi ancora sul posto per una delicata opera di bonifica

Generico luglio 2021
Foto Vigili del fuoco

Oristano
Uomini e mezzi ancora sul posto per una delicata opera di bonifica

È stato spento solo alle prime luci dell’alba di oggi  l’incendio che ha devastato decine e decine di ettari di territorio nella zona di Sant’Agostino, tra Abbasanta e Santu Lussurgiu.

Un esercito di forestali, vigili del fuoco ed operatori di Forestas hanno lavorato anche per tutta la notte per spegnere il rogo e bonificare l’intera zona percorsa dalle fiamme.

Ieri pomeriggio ci sono stati momenti di paura quando le fiamme hanno raggiunto il novenario e le abitazioni della borgata. La Protezione civile ha fatto sgomberare prima una colonia estiva con 25 ragazzi e successivamente un campo scout con ragazzi e adulti, altre 48 persone. A dare ausilio alle squadre a terra sono dovuti intervenire quattro Canadair e ben sette elicotteri.

Il bilancio dei danni causati al patrimonio ambientale della zona è ancora in fase di accertamento.

La squadra di polizia giudiziaria del corpo Forestale ha avviato le prime indagini per fare luce sulle cause dell’incendio.

Diversi ettari sono stati percorsi dal fuoco, sempre ieri,  anche tra Milis e Seneghe dove le fiamme hanno interessato pascolo, macchia alta e una zona boscata.

E ancora ieri notte vigili del fuoco e forestale sono dovuti intervenire a ridosso di Abba Rossa per un incendio che ha incenerito  macchia alta e pascolo alberato. Un altro incendio nella zona di Morgongiori.

Stamane fiamme nell’agro di Masullas dove sta intervenendo un elicottero decollato dalla base di Marganai.

Martedì, 13 luglio 2021

commenta