La palestra serve per le vaccinazioni, sfrattata la Corren Volley Ghilarza - LinkOristano
Provincia

La palestra serve per le vaccinazioni, sfrattata la Corren Volley Ghilarza

Trasloco forzato a Bortigali sabato per la formazione femminile, impegnata nel campionato di C

Pallavolo-ridimensionata

La palestra serve per le vaccinazioni, sfrattata la Corren Volley Ghilarza
Trasloco forzato a Bortigali sabato per la formazione femminile, impegnata nel campionato di C

Foto d’archivio

La Ghilarza della pallavolo femminile dovrà giocare a Bortigali la prossima partita casalinga di Serie C contro la Quadrifoglio Volley di Porto Torres. Nelle scorse ore l’amministrazione comunale ha comunicato alla formazione del Guilcier l’indisponibilità della palestra “Celestino Conti”.

Lo scorso fine settimana l’impianto sportivo delle scuole medie di via Volta aveva ospitato lo screening regionale anti-Covid “Sardi e sicuri” e presto la palestra dovrebbe essere utilizzata anche per le vaccinazioni: questa sarebbe la causa che ha costretto al trasloco forzato la Corren Volley. Ma il club non ci sta. “Se le vaccinazioni non si terranno questo fine settimana”, si legge in una nota diffusa dalla dirigenza della società, “ci sentiamo danneggiati”.

“La società Asd Volley Ghilarza 2008”, contesta il documento, “esprime tutto il suo rammarico per il comportamento irrispettoso dell’amministrazione comunale di Ghilarza, che priva, di punto in bianco, il nostro sodalizio della palestra comunale. Il tutto all’immediata vigilia di una partita importante, con la squadra che si gioca l’ammissione ai play-off per la promozione nel campionato nazionale di Serie B2 femminile”.

Sabato Ghilarza sarà quindi costretta a giocare a Bortigali, a 25 chilometri dal centro del Guilcier. Mancano appena cinque partite al termine della stagione regolare, di cui tre da disputare in casa. “Solo per caso”, prosegue la nota, “abbiamo saputo che non avevamo più la disponibilità della struttura sia per allenarci, sia per disputare la prossima gara interna prevista per sabato prossimo. Se non avessimo contattato noi l’amministrazione comunale per evidenziare che ancora la palestra non era stata ripulita dopo l’utilizzo nello scorso fine settimana per effettuare i tamponi, nessuno ci avrebbe informati”.

“Adesso veniamo a conoscenza che la palestra sarebbe stata requisita per svolgere le vaccinazioni”, continua il club, “anche se a oggi non è stata neppure fissata la data in cui le stesse si svolgeranno. Se non saranno effettuate in questo fine settimana, ci sentiamo presi in giro, perché avremo potuto tranquillamente giocare e poi sabato notte ripulire tutto e renderla a disposizione”.

La trasferta nel Nuorese per diversi motivi. “Andare a giocare a Bortigali la partita di sabato”, scrive la Corren Volley Ghilarza 2008,  “ci causa infatti numerose spese aggiuntive, e soprattutto la necessità di mettere in sicurezza quella palestra e adeguarla al protocollo anti-Covid. Potevamo sicuramente trovare una soluzione che andasse bene a entrambe le parti, se solo fossimo stati contattati. Con il dialogo avremmo raggiunto sicuramente un accordo nell’interesse di tutti”.

“Siamo convinti anche noi che le vaccinazioni in questo momento sono al primo posto e vengono prima di ogni altra cosa”, conclude la nota, “ma ribadiamo che se le stesse non si terranno in questo weekend ci sentiamo molto danneggiati. Il sindaco Stefano Licheri è sparito dalle sue responsabilità, non risponde neppure al telefono, mentre a un consigliere comunale è stato dato mandato di rispondere che per noi la palestra era da ritenersi chiusa”.

Mercoledì, 26 maggio 2021

commenta