"Persone fragili, vaccino nel proprio comune e magari a casa" - LinkOristano
In sardegna

“Persone fragili, vaccino nel proprio comune e magari a casa”

Diego Loi (Progressisti) chiede ad Ats e Assl di evitare rischiose e pesanti trasferte

foto-vaccinazione-mura-samugheo-101-anni

“Persone fragili, vaccino nel proprio comune e magari a casa”
Diego Loi (Progressisti) chiede ad Ats e Assl di evitare rischiose e pesanti trasferte

Le persone con elevata fragilità o grave disabilità dovrebbero sempre essere vaccinate nel proprio comune, o a casa quando necessario, per non imporre rischi inutili e maggiore stress legati agli spostamenti. Lo chiede il consigliere regionale Diego Loi all’ATS – ARES, all’Assessorato della Sanità e a tutte le autorità sanitarie: sarebbe “un atto di grande responsabilità, di civiltà e di grande attenzione nei confronti dei soggetti fragili”.

“In questa fase delicata, con l’indice dei contagi in aumento e l’intera regione in zona rossa” spiega il consigliere del gruppo Progressisti, “appare opportuno tutelare soprattutto le persone fragili e con grave disabilità ed evitare loro ulteriori stress e rischi legati anche agli spostamenti che sarebbero soggetti a compiere per ricevere la vaccinazione e l’eventuale richiamo, talvolta a molti chilometri di distanza dalla propria residenza abituale, e in diversi casi anche con forti difficoltà alla deambulazione”.

Diego Loi, consigliere regionale oristanese del gruppo Progressisti

“Sono certo che le amministrazioni comunali siano in grado di garantire efficientemente ed in piena sicurezza il servizio di vaccinazione, sia in strutture adeguatamente allestite o a domicilio, laddove necessario” scrive Loi. “Sono state già mobilitate per le vaccinazioni degli ultraottantenni, ed attente protagoniste da oltre un anno nella complicata gestione della pandemia a livello locale, grazie alla preziosa collaborazione e d ausilio dei medici di base, delle farmacie e delle reti locali di assistenza e di volontariato, a partire dalla Protezione civile e dei servizi di soccorso”.

Lunedì, 12 aprile 2021

commenta