Nelle scuole sarde a spiegare la cooperazione internazionale - LinkOristano
In sardegna

Nelle scuole sarde a spiegare la cooperazione internazionale

Ciclo di incontri dei volontari con studenti e docenti. Tappe anche in provincia di Oristano

Cooperazione internazionale scuole

Nelle scuole a spiegare la cooperazione internazionale
Ciclo di incontri dei volontari con studenti e docenti. Tappe anche in provincia di Oristano

Cooperazione internazionale scuoleAl via la “Settimana scolastica della cooperazione internazionale”, iniziativa nata dall’impegno congiunto di Ministero Affari Esteri e MIUR che si svolgerà dal 22 al 28 febbraio e vedrà impegnate le scuole di tutta Italia. Migrazioni, sovranità alimentare, economia globale saranno i temi affrontati da insegnanti e alunni grazie a numerose iniziative che coinvolgeranno gli istituti e i cittadini: si va da flash mob contro lo spreco alimentare a incontri con esperti della cooperazione, da laboratori teatrali su migrazioni e sovranità alimentare a eventi con scrittori e giornalisti.

L’obiettivo della “Settimana” è formare cittadini consapevoli e “attivi”, capaci di costruire collettività più ampie e composite – a livello nazionale, europeo, mondiale.
La “Settimana” vedrà infatti protagoniste le scuole di 15 Regioni e 46 città italiane aderenti al progetto “UN SOLO MONDO, UN SOLO FUTURO”,promosso da un consorzio di 20 Organizzazioni Non Governative e sostenuto dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (Maeci), in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca (Miur). Concepito nell’alveo dell’Anno Europeo per lo Sviluppo (EYD 2105), il progetto coinvolge oltre 500 scuole primarie e secondarie, «per affrontare in chiave educativa i temi dello sviluppo globale, sensibilizzando il mondo della scuola e la società nel suo complesso sull’impegno della cooperazione internazionale italiana»

In Sardegna l’OSVIC, Referente Regionale del Progetto “Un Solo Mondo. Un solo Futuro”, propone una serie di attività in collaborazione con gli Istituti Scolastici  di San Vero Milis, Oristano, Cabras, Sassari e Lanusei; con I’Istituto Ricerche Interdisciplinari Sulla Sostenibilità,  IRIS Torino, e la ONG CVM Marche.

PROGRAMMA SARDEGNA

22 febbraio. Istituto Comprensivo Oristano 3 – Via Amsicora Oristano
Ore 14.30 -16.30
“Laboratorio per studenti”, interviene la dott.ssa Paola Gaidano –  OSVIC Oristano

23 febbraio. Istituto Comprensivo di Cabras – Via Trieste – Cabras (OR)
Ore 16.00 – 18.00
“Seminario di formazione docenti”, interviene il  dott. Enzo Ferrara – IRIS Torino.

24 febbraio. Istituto Comprensivo di San Vero Milis –  Via Umberto I n° 12 San Vero Milis (OR)
Ore 10.00 – 12.00
“Laboratorio per studenti”, interviene il dott. Enzo Ferrara – IRIS Torino
Ore 15.30 – 18.30
“Seminario formazione docenti”, interviene il dott. Enzo Ferrara – IRIS Torino

25 febbraio. Istituto Comprensivo di Cabras – Via Trieste-  Cabras (OR)
Ore 9.00 – 11.00
“Laboratorio per studenti”, interviene il dott. Enzo Ferrara- IRIS Torino

26 febbraio. Istituto Comprensivo Lanusei – Via Marconi 150 Lanusei (NU)
Ore 14.00- 16.30
“Laboratorio per studenti”, interviene la dott.ssa Katia Luciani – OSVIC Oristano

27 febbraio. Istituto Comprensivo di Sassari – Via Alessio Fontana 3 Sassari
Ore 9.30 – 16.00
“Seminario docenti”, interviene la dott. ssa Giovanna Cipollari – CVM Marche

commenta